Video-Record di Andrea Scanzi sulla psicosi da CoronaVirus: "Ma quanto deve durare questo delirio?". Sei milioni di visualizzazioni sul web.

26.02.2020

Quindici minuti per entrare nella storia di Facebook. Ottanta mila interazioni, ottanta mila condivisioni e sei milioni di visualizzazioni. Un boom alla Chiara Ferragni: ma quale Corona Virus, il panico (in senso positivo) lo ha creato Andrea Scanzi. Più che altro - il noto scrittore - ha aperto gli occhi a un popolo che troppo spesso tende a tenerli chiusi. Il video in questione, lanciato ieri mattina alle 10.30 sulla sua pagina ufficiale, ha riscosso un successo incredibile. Non soltanto per i numeri da record, ma soprattutto per i contenuti logici e per niente banali: "Quanto deve andare avanti questo incatamente surreale collettivo? Nei ristoranti non ci va più nessuno. In macchina vedi pochissime persone. Sono tutti blindati in casa. I supermercati sono completamente invasi. Sembra che da un momento all'altro andremo in guerra. L'Esselunga è stata assaltata e non è rimasto più niente".

Scanzi sui social network ormai viaggia a gonfie vele, da poco è sbarcato con convinzione anche su Instagram, da mesi è al secondo posto tra i giornalisti italiani più seguiti (dietro solo a Mentana): "Cosa ve ne fate di tutto questo cibo? Cosa pensate che stia per succedere? Che ci chiudono otto anni in casa? Siamo al delirio più totale".

La chiusura è dedicata a chi si è fatto trascinare e ormai vive nel terrore: "Bisogna fare chiarezza. Non è che si muore tutti per il Coronavirus, ma l'estrema tutela, la quarantena, servono soltanto a evitare che ci ammaliamo tutti insieme e gli ospedali non ce la fanno più a gestire la situazione".

Amen.

https://www.facebook.com/andreascanzi74/videos/623685488414798/

Gianluca Cherubini